Nuova impresa ciclistica di Antonio Cortese contro il doping nel ciclismo

Nuova impresa ciclistica di Antonio Cortese contro il doping nel ciclismo

Sportiva Visite: 588

Il ciclista canturino, testimonial della nostra campagna di comunicazione "NO DOPING", domenica ha affrontato un circuito di quasi 200 Km con un dislivello di 1.150 m in 5 h 43’ lungo le strade di 5 province della Lombardia.
La sfida è nata grazie al presidente di Promoitalia Walter Pettinati e al progettto comune che ci ha legati al mitico Antonio Cortese, che per l'occasione ha indossato il nostro completino ciclamino "NO Doping" studiato per i nostri e nostre testimonial facenti parte dei Team "Ex Ciclisti Professionisti" ed "Cicliste.eu", con l’intento di contrastare l’uso di sostanze proibite per un futuro migliore dello sport in generale e soprattutto del ciclismo.

Un mese fa è partita l’organizzazione del GIRO DELLE 5 PROVINCE LOMBARDE e, grazie all’aiuto ed al sostegno di amici e importanti aziende è stato possibile realizzare questo progetto.

Partenza dal suggestivo Castello Sforzesco di Milano con direzione Varese per poi passare da Como e Lecco sfiorando i loro laghi.
Poi via verso Monza sul percorso della Coppa Agostoni, con il passaggio dalla meravigliosa Villa Reale, e rientro a Milano nella prestigiosa Piazza del Duomo, sede dell’arrivo.

Tutto questo per la promozione di un ciclismo etico e doping free con particolare attenzione ai giovani.

Antonio Cortese e Promoitalia ringraziano le aziende Luigino VerducciVis SportwearSMP selleMarcello BergamoSalice occhiali e caschi e ProAction per il supporto e il sostegno ad Antonio, senza il quale non si potrebbero realizzare i nostri comuni propositi.

Tags :
Stampa